• PER CERCARE NEL SITO

  • IL METEO DI OGGI

Anna Bosco: “Lavorerò con l’impegno di sempre”

Anna Bosco è attualmente assessora del Comune di Vasto. In questa intervista ci illustra quella che è stata la sua azione politica nell’ambito dell’Amministrazione Menna e quali i suoi propositi in caso di vittoria alle prossime elezioni amministrative alle quali si presenta di nuovo candidata.

Assessora Bosco, il suo assessorato sta volgendo al termine. Quale secondo lei il bilancio del lavoro svolto nel quinquennio?

Devo dire che il bilancio del lavoro svolto nel quinquennio è molto positivo in relazione a tutte le deleghe a me assegnate. Ed è un bilancio costituito da risultati concreti, da cose che sono state fatte e non da promesse non mantenute. Per la scuola parlano le tante attività di adeguamento delle strutture alle normative anti sismiche o di contenimento dell’inquinamento, parla il servizio mensa che è un fiore all’occhiello per qualità e sicurezza, parla la dimensione europea e internazionale che si è rafforzata con la partecipazione a progetti europei e con l’attenzione costante alle tematiche di democrazia e cittadinanza. Per la trasformazione digitale abbiamo affermato l’esigenza che la digitalizzazione sia un fenomeno che deve riguardare tutti e portare vantaggi a tutti. Molte situazioni sono state affrontate a Vasto con questo spirito, dalla didattica a distanza (divenuta necessaria per le conseguenze della pandemia di Covid 19) alla progressiva digitalizzazione dei servizi comunali, dalla promozione della connettività internet sul territorio comunale all’estensione della rete in fibra ottica di nuova generazione. Per l’agricoltura e la pesca, l’Amministrazione comunale ha costruito una forma di collaborazione stabile con il FLAG (Gruppo di Azione Locale per la Pesca) Costa dei Trabocchi, che è una struttura gestionale ispirata a modelli europei, ideata e organizzata come unità di supporto all’azione degli attori pubblici e privati nel settore della pesca e nel sostegno agli operatori del territorio. Per la promozione della dimensione europea Vasto ha partecipato al Forum delle città dell’Adriatico e dello Jonio, di cui ha retto la Presidenza fino al settembre 2019. Il Forum ha lo scopo di costruire e sviluppare l’integrazione economica, sociale, ambientale e culturale delle città adriatico-ioniche e di collaborare alla realizzazione dell’integrazione europea e del suo allargamento. Inoltre, il Forum è impegnato a condividere idee ed esperienze delle Amministrazioni comunali con le Istituzioni europee e con i Governi di tutti i paesi europei, soprattutto in relazione all’implementazione della Strategia europea per la Regione Adriatico – Jonica (EUSAIR). Nel periodo conclusivo della Presidenza del Forum, il Comune di Vasto ha aperto sul proprio territorio un Infopoint con un duplice scopo: da un lato, fornire alla cittadinanza informazioni sulle attività del Forum e sulle iniziative intraprese. Dall’altro lato, coordinare l’attività di collaborazione con le città partner per concepire, programmare, candidare e realizzare progetti riguardanti l’area Adriatico-Jonica, utilizzando non solo finanziamenti europei ma anche risorse proprie. Questi sono solo alcuni esempi di un’attività intensa che ha dato a me personalmente grandi soddisfazioni.

C’è qualcosa che rimpiange di non aver fatto o di aver fatto diversamente da quanto voluto?

Non parlerei di rimpianti, poiché il mio assessorato (e intendo anche il personale tutto del Comune, che ringrazio) è sempre stato molto attento ad ascoltare le esigenze dei cittadini e le necessità dei vari ambiti. Il fatto è che lavorando a stretto contatto con la cittadinanza si è consapevoli che c’è sempre tanto da fare. Per fare un esempio e rimanere sul terreno concreto, tornando alla dimensione europea, c’è tanto lavoro da fare per sostenere lo sviluppo dell’economia marina che riguarda le tecnologie blu, la pesca e acquacoltura, la governance e i servizi per il mare. In secondo luogo, la qualità ambientale, che riguarda l’ambiente marino, gli habitat terrestri dei paesi del Forum che ho citato, la tutela della biodiversità. Possibili piste di sviluppo per la cooperazione riguardano le interconnessioni nella regione Adriatico – Jonica, ossia i trasporti marittimi, le connessioni intermodali all’entroterra, le reti per l’energia. Infine, il turismo sostenibile con la promozione di un’offerta turistica differenziata, la gestione di un turismo sostenibile e responsabile, la promozione delle vocazioni agroalimentari locali. Vasto ha molto da guadagnare dallo sviluppo in tal senso.

A suo parere la Giunta Menna, insediatasi nel 2016, è stata all’altezza del compito?

Le cose che ho ricordato relativamente ai risultati ottenuti andrebbero completate con i successi riscontrati dagli altri assessori. Ma in realtà, il nostro è stato un lavoro di squadra e molte delle attività le abbiamo promosse e realizzate in sinergia. Io credo che Vasto oggi, nelle sue varie dimensioni sociale, economica, culturale sia più ricca rispetto a quando la Giunta Menna si è insediata. E questo per me dipende dal fatto che questa Giunta ha sempre interpretato la politica come passione civile e come servizio alla città. Nella mia campagna elettorale ho usato quattro parole chiave: lungimiranza, dedizione, vicinanza e orgoglio. Ecco penso che queste parole descrivano bene il successo della Giunta Menna.

In caso di vittoria alle elezioni del prossimo ottobre, quali saranno le priorità della nuova Amministrazione Menna? E quelle di Anna Bosco? Spera di riottenere il suo attuale assessorato?

Parto dall’ultima domanda. Io sarò a disposizione del Sindaco Francesco Menna e se vorrà assicurami la sua fiducia lavorerò con l’impegno di sempre. Quanto alle priorità della prossima Giunta, io credo che l’uscita dalla pandemia comporterà tanto lavoro, ma abbiamo un asso nella manica: il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Attraverso il Piano anche gli enti locali potranno affrontare le sfide cruciali che ci stanno davanti in tema di istruzione, di sicurezza, di inclusione, di sviluppo economico e culturale e – non ultimo – di rispetto e tutela dell’ambiente.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • “Dark Wings”, di @krishaskies, presente nella Lista di Prima Selezione dei Premi Wattys IT 2018. Leggi gratuitamente!